Skip to content

Gigantismo A NAPOLI CHIRURGIA MINI-INVASIVA SU UNA 15enne

Gigantismo a Napoli

Gigantismo a Napoli chirurgia mini-invasiva su una paziente di 15 anni. L’Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli, nell’ambito della chirurgia laparoscopica è stata e continua ad essere pionieristica.

Da tempo infatti il nosocomio partenopeo è un polo di eccellenza per questo genere di pratiche cliniche. A portare l’attenzione degli esperti questa volta è stato un intervento molto delicato reso ancora più difficile dalle condizioni cliniche della paziente.

Infatti nei scorsi giorni l’equipé chirurgica dell’Ospedale Monaldi di Napoli ha sottoposto ad intervento una paziente di 15 anni, già sottoposta a trapianto di cuore, e affetta dalla rara sindrome di Sotos conosciuta comunemente come gigantismo. La giovane sottoposta è stata sottoposta alla rimozione di tre formazioni cistitiche situate all’interno dell’ovaio.

Per non compromettere la funzionalità della paziente e per non asportare l’ovaio sono stati utilizzate tecniche chirurgiche mini-invasive. L’operazione condotta dal team Uoc di chirurgia generale guidata dal dottor Diego Cuccurullo ha avuto successo e adesso la paziente è in fase di ripresa.

Questa operazione dimostra come la scienza medica avanzi non solo per offrire nuove capacità di cura ma anche per ridurre il più possibile l’impatto delle cure sulla vita dei pazienti, soprattutto quando molto giovani.

Thomas Riccardo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp