Skip to content

Gaslini di Genova premiato per studio sui trapianti di midollo

Gaslini di Genova

Il Gaslini di Genova ottiene un nuovo prestigioso riconoscimento. Nonostante le difficoltà che il nostro Paese ed il suo sistema sanitario stanno attraversando negli ultimi anni l’Italia si dimostra ancora una volta patria di eccellenze riconosciute a livello internazionale.

L’ultimo prestigioso riconoscimento riguarda l’Istituto Gaslini di Genova con il professore Carlo Dufour direttore del Polo Onco-Ematologico. Il professore è stato insignito del “Van Bekkum award”: il premio più prestigioso che la Società Europea di Trapianto di Midollo Osseo attribuisce al miglior studio clinico dell’anno in ambito trapiantologico, selezionato tra oltre mille proposte da revisori indipendenti.

Lo studio che è valso per la vittoria del premio riguarda l’uso di un farmaco denominato Eltrombopag che aggiunto ai farmaci immunosoppressori classici migliora nettamente, fino al 70%, la risposta complessiva dei pazienti affetti da anemia aplastica grave, una rara malattia autoimmune del midollo osseo.

L’eccellenza del Gaslini però non è solo evidenziata dai premi vinti ma anche, e soprattutto, dai numeri dei pazienti guariti. Infatti oltre l’80% dei bambini con leucemia linfoblastica acuta ad alto rischio, curati al Gaslini, ha una sopravvivenza libera da malattia a 5 anni concetto molto vicino alla guarigione; nei linfomi Hodgkin e non Hodgkin il tasso di sopravvivenza libera da malattia sfiora il 90%. 

Riccardo Thomas

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp