Skip to content

Filtro aria anti Covid: verrà sperimentato in una scuola di Milano

Filtro aria anti Covid

L’istituto superiore Schiaparelli-Gramsci, scuola superiore di Milano, con l’inizio del nuovo anno scolastico avrà l’opportunità di sperimentare un nuovo filtro aria innovativo anti Covid, brevettato dalla star up italiana NanoHub.

Questo filtro aria anti Covid-19 neutralizza la carica virale negli ambienti chiusi. In soli 10 minuti riesce ad inattivare una carica virale infettiva (15.000 particelle infettive di partenza) del Sars-CoV-2 di oltre il 98,2%; in 20 minuti di oltre il 99,8%, fino ad arrivare al 100% in 30 minuti. Il laboratorio guidato da Elisa Vicenzi, capo dell’Unità di Patogenesi Virale e Biosicurezza dell’Ospedale San Raffaele di Milano ne ha testato l’efficacia e la sicurezza. Questo filtro è l’unica soluzione ad essere stata testata sul SARS-CoV-2.

Sono stati installati nelle classi, nei laboratori e nella biblioteca in totale 52 depuratori d’aria per i 700 alunni e docenti che rientreranno in classe il 14 settembre.

La sperimentazione è stata lanciata dalla Città Metropolitana, che ha firmato un protocollo di intesa con la start up italiana NanoHub e con Dto.

Se ci saranno i fondi dal governo, si spera di poter estendere ad altre scuole questa grande innovazione.

Erica Guzzonato

Image by AlexLMX

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp