Skip to content

PROGETTO HPV IL PIEMONTE PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DEL COLLO DELL’UTERO

Data

17 Dic 2021
Expired!

Ora

10:30 - 12:30

L'evento è finito

Programma

Comunicato stampa - Prevenzione per il tumore della cervice

⇒ Comunicato stampa - Vaccino anti-HPV in Piemonte la strategia vaccinale contro il tumore del collo dell'utero esemplare e unica nel suo genere

Rassegna stampa

Circolare Regione Piemonte in materia di vaccini anti-HPV

 

 

https://youtu.be/ox2Nr-Nd8og

 

Lorenza Ferrara, Dirigente Biologo Servizio di Epidemiologia ASL Alessandria

https://www.youtube.com/watch?v=K0QxE_ssk24

 

 

 

Giulio Fornero, Direttore Sanitario Associazione Camminare Insieme O.d.V.

https://youtu.be/ECONQinLidY

 

Giulia Gioda, Presidente Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte

https://www.youtube.com/watch?v=QlL4ZYJChF8

 

 

 

Livia Giordano, Responsabile della SSD Epidemiologia Screening , AOU Città della Salute e della
Scienza di Torino

https://www.youtube.com/watch?v=y-NO_hzZ8c8

 

 

Mario Preti, Professore Associato di Ginecologia e Ostetricia Università degli studi di Torino AOU Città
della Salute e della Scienza Torino

https://www.youtube.com/watch?v=beF1WI-3Mjs

 

 

Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

https://www.youtube.com/watch?v=OnEbUBht7Y8

 

Carlo Picco, Direttore Generale ASL Torino

https://www.youtube.com/watch?v=uygGYxwNGrU&t=2s

 

 

Matteo Gabriele Cutri Studente

https://youtu.be/4IiIZsZ5tR8

 

 

 

Il Consiglio Regionale del Piemonte ha aderito il 17 novembre 2021 all’invito dell’Organizzazione mondiale della Sanità di illuminare di colore “teal” (foglia di tè) Palazzo Lascaris, sede del governo regionale, in occasione del primo anniversario del lancio della Strategia globale per l’eliminazione del carcinoma della cervice uterina entro il 2030. Il tumore della cervice uterina è una delle patologie che più riflettono le diseguaglianze sociali. Infatti, nelle aree in cui sono attivi programmi organizzati di screening della popolazione, la mortalità ha raggiunto i minimi storici, mentre dove tali interventi sono sporadici o assenti, il tumore del collo dell’utero rappresenta la quarta causa di morte per cancro raggiungendo il numero di 300.000 vittime al mondo per anno per lo più in donne giovani. Essendo il cancro della cervice ampiamente prevenibile e curabile grazie a campagne di screening, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato una strategia globale per l’eliminazione del tumore del collo dell’utero, che ha l’obiettivo finale di portare la mortalità per questa patologia al di sotto della soglia di 4 ogni 100.000 donne. L’iniziativa si incardina su tre pilastri da raggiungere entro il 2030: - Vaccinazione – target 90% delle ragazze vaccinate in modo completo contro l’HPV entro i 15 anni d’età; - Screening – target 70% delle donne con un test ad alta performance entro i 35 anni d’età e poi ancora una volta entro i 45 anni; - Trattamento – target 90% delle donne con una lesione pre-cancerosa trattate e 90% delle donne con tumore invasivo inviate a intervento e/o terapia. Per quanto riguarda la situazione nel nostro paese ed in regione Piemonte, si stima che in un anno si verifichino circa 1.500 nuovi casi e 700 decessi ed in Piemonte circa 200 nuovi casi e 45 decessi. I programmi di screening piemontesi universalistici e gratuiti, attuati tramite il programma Prevenzione Serena, prevedono l’esecuzione di: - Pap test ogni 3 anni nelle donne di età compresa fra i 25 e i 29 anni - Test per la ricerca del DNA di HPV (test HPV) ogni 5 anni nelle donne di età compresa fra i 30 e i 64 anni. Per fare il punto sul passato e futuro della prevenzione e cura del tumore del collo dell’utero, Motore Sanità organizza un evento istituzionale e di politica sanitaria, non diretto alla classe medica, per evidenziare il grande impegno della Regione Piemonte nei temi di salute pubblica che mirano a dare risposte concrete a tutta la popolazione indipendentemente dallo status sociale e dalla provenienza.