Skip to content

Diciamo insieme Grazie, l’iniziativa per ringraziare i medici

Diciamo insieme Grazie

Appena presentata presso l’Ospedale San Camillo Forlanini di Roma, un’iniziativa promossa dalla Regione Lazio da un’idea di due cittadini, esperti di comunicazione, dal nome ‘Diciamo insieme Grazie.

Sono stati coinvolti artisti da tutta Italia, creatori di opere di street art e muralismo, cui è stato chiesto di realizzare opere visibili a tutti sulle facciate degli ospedali del Lazio per ringraziare i centomila medici, infermieri e personale sanitario nel Lazio e oltre un milione in Italia, che hanno combattuto fortemente in questo periodo di pandemia da Coronavirus.

Di seguito le 12 strutture che al momento sono state coinvolte: Istituti Fisioterapici Ospitalieri (RM), INMI Lazzaro Spallanzani (RM), Ospedale San Camillo-Forlanini (RM), Ospedale San Filippo Neri (RM), Ospedale Sandro Pertini (RM), Ospedale Sant’Eugenio (RM), Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS (RM), Policlinico Tor Vergata (RM), Ospedale di Bel colle (VT), Ospedale San Camillo de Lellis (RI), Ospedale Fabrizio Spaziani (FR) e Ospedale Santa Maria Goretti (LT).

Grazie al supporto tecnico di MAPEI che fornirà i materiali, le opere saranno realizzate tra luglio e ottobre 2020.

Sarà possibile seguire l’evento attraverso il sito www.diciamoinsiemegrazie.it e i canali social dedicati.

Gli ideatori dell’iniziativa hanno spiegato come la loro idea rappresenta sicuramente il pensiero di tutti i cittadini italiani che così potranno dire, anche se indirettamente, un grazie a tutti gli operatori della sanità italiana per l’impegno profuso pur tra mille difficoltà.

Anche il Direttore generale dell’Ospedale San Camillo ha spiegato come abbiano voluto fin da subito far parte del progetto “Diciamo insieme Grazie”, ma allo stesso tempo ci ha tenuto a dire come ci sia la necessita di continuare ad impegnarsi, senza abbassare assolutamente la guardia, per contenere il virus.

Infine, l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ha ringraziato gli artisti per l’impegno che metteranno e tutti quegli operatori sanitari che si sono battuti per fermare la diffusione del virus.

Stefano Sermonti

Le sfide organizzativo/assistenziali del SSN 2023 – Nuovi modelli territoriali per la prevenzione e riduzione della mortalità cardiovascolare

Claudio Bilato, Presidente ANMCO Veneto, Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri – Regione Veneto: “Necessario un grande progetto regionale sulla prevenzione … Leggi tutto Le sfide organizzativo/assistenziali del SSN 2023 – Nuovi modelli territoriali per la prevenzione e riduzione della mortalità cardiovascolare
Read More

Ipercolesterolemia, solo il 20% dei pazienti si cura. Serve un cambio di rotta: valutazione più precoce delle persone a rischio e percorsi di follow up condivisi da specialisti e medici di medicina generale

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte in Italia. Il colesterolo rappresenta uno tra i più importanti fattori … Leggi tutto Ipercolesterolemia, solo il 20% dei pazienti si cura. Serve un cambio di rotta: valutazione più precoce delle persone a rischio e percorsi di follow up condivisi da specialisti e medici di medicina generale
Read More

Scompenso cardiaco, boom di ricoveri in Puglia. Nuove cure riducono mortalità e ospedalizzazioni

Scompenso cardiaco, malattia cronica per eccellenza con esito fatale nel 50% dei pazienti entro cinque anni dalla diagnosi: una patologia … Leggi tutto Scompenso cardiaco, boom di ricoveri in Puglia. Nuove cure riducono mortalità e ospedalizzazioni
Read More

Ipercolesterolemia: molti pazienti non raggiungono livelli di colesterolo “Ldl” desiderabili, servono percorsi di presa in carico in prevenzione secondaria e primaria

27 Gennaio 2023 – In Italia, ogni anno, per malattie cardiovascolari muoiono più di 224.000 persone: di queste, circa 47.000 … Leggi tutto Ipercolesterolemia: molti pazienti non raggiungono livelli di colesterolo “Ldl” desiderabili, servono percorsi di presa in carico in prevenzione secondaria e primaria
Read More

Accesso alle terapie innovative: come rendere i percorsi meno accidentati, per garantire le migliori cure possibili a tutti i cittadini. L’esempio del Veneto.

Padova, 23 gennaio 2023 – Nonostante il grande impegno normativo di questi anni dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) per accelerare … Leggi tutto Accesso alle terapie innovative: come rendere i percorsi meno accidentati, per garantire le migliori cure possibili a tutti i cittadini. L’esempio del Veneto.
Read More

Ipercolesterolemia: nuove opzioni terapeutiche per combatterla

Gli strumenti ci sono, ma la presa in carico di questi pazienti per portarli a target non è facile. Tra … Leggi tutto Ipercolesterolemia: nuove opzioni terapeutiche per combatterla
Read More