Skip to content

Campus Bio-Medico: nasce nuovo pronto soccorso

Campus Biomedico

E’ stato inaugurato il nuovo Dea del Policlinico Universitario Campus Biomedico di Roma, che dalle ore 18.00 di ieri è ufficialmente entrato in funzione.

Alla cerimonia d’inaugurazione hanno preso parte: il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il presidente dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Felice Barela, il direttore generale del Policlinico Paolo Sormani, il rettore Raffaele Calabrò e il direttore sanitario Lorenzo Sommella.

Il nuovo pronto soccorso va in aiuto alla periferia Sud-Ovest di Roma, Asl Roma 2 che conta 1,3 milioni di assistiti, l’afflusso stimato di accessi annui è 45mila. Al fine di assicurare cure tempestive per tutte le patologie è stato inserito nelle reti tempo-dipendenti della Regione Lazio.

Il pronto soccorso, situato nell’edificio del policlinico, accreditato Joint Commission International, è stato progettato ponendo l’attenzione sul comfort del paziente in particolare sulla gestione del flusso pazienti. È strutturato per livelli di gravità, con un’area a medio-bassa intensità e una ad alta intensità a cui è annessa la sala operatoria.

Il design funzionale consente di avere una maggior sicurezza degli accessi al pronto soccorso, tramite percorsi separati, riducendo i rischi cosa molto importante visto il periodo pandemico Covid-19 che abbiamo vissuto e stiamo vivendo. Due sono i percorsi protetti, un box rosa, per le donne vittime di violenza, ed un percorso febbre, realizzato all’esterno. È dotato di un eliporto e di un parcheggio con 40 posti.

Guzzonato Erika

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp