car-t

I modelli sanitari regionali e le nuove sfide organizzative – Milano 29 Marzo 2019

L’acronimo deriva dall’inglese Chimeric Antigen Receptor T-cell (cellule CAR-T) che, pur riferendosi letteralmente al nome delle cellule ingegnerizzate, descrive in realtà un complesso procedimento in cui alcune cellule del sistema immunitario vengono prelevate dal paziente, geneticamente modificate in laboratorio per poter riconoscere le cellule tumorali e poi reinfuse nello stesso paziente. La CAR-T rappresenta l’ultima frontiera nel trattamento di