School Padova – Padova 12 aprile 2018

RELATORI

 

amDomenico Mantoan, Direttore Generale Area Sanità e
Sociale Regione del Veneto

Direttore generale dell’Area Sanità e Sociale della Regione del Veneto. Dal 21/11/2016 ad oggi Componente Cabina di Regia del progetto “Portale della trasparenza dei servizi per la salute” Ministero della Salute. Dal 16/6/2016 ad oggi Componente Commissione nazionale per l’aggiornamento dei Lea e la promozione dell’appropriatezza nel Servizio Sanitario nazionale Ministero della Salute.

amMichele Vietti, Avvocato già Vice Presidente del Consiglio Superiore della
Magistratura

“Professore straordinario di diritto commerciale presso la Facoltà di Economia della UNINT - Roma, Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura dal 2010 al 2014 e suo componente dal 1998 al 2001, è iscritto all’Albo degli avvocati di Torino ed all’Albo dei Cassazionisti.
È stato Deputato per quattro Legislature, Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia e al Ministero dell’Economia e delle Finanze e Presidente delle Commissioni ministeriali per la riforma del diritto societario e del diritto fallimentare. E’ autore di numerose pubblicazioni nel campo del diritto dell’economia e dell’ordinamento giudiziario.”

Francesco Cobello, Coordinatore Regionale FIASO e Direttore Generale AOU Integrata Verona

Fiorenzo Corti, Vice Segretario Nazionale FIMMG e Responsabile Area Comunicazione


Luciano Flor, Vice Presidente Federsanità ANCI Veneto

Walter Locatelli, Commissario Straordinario, A.Li.Sa Regione Liguria


amLorenzo Miraglia, Presidente Nazionale AIOP Giovani

amMarino Nonis, Referente Progetto IT-DRG ISS/Ministero Salute - UO di Clinical
Governance Istituto Superiore di Sanità

Marino NONIS (medico specialista in Igiene e Medicina Preventiva, nonché Statistica Sanitaria) attualmente responsabile del Progetto IT-DRG (a seguito di convenzione con il Ministero della Salute) nell’ambito della Struttura di Clinical Governance all’Istituto Superiore di Sanità e Dirigente Medico c/o Direzione Strategica AO San Camillo-Forlanini di Roma.
In precedenza è stato, tra l’altro:
- Direttore Sanitario Ospedale Classificato Cristo Re di Roma (2009-16);
- Direttore Generale IFO (IRCCS R. Elena & San Gallicano, 2006-8);
- Commissario Straordinario/DG AUSL Roma G (Tivoli, 1999-2000);
- Direttore Sanitario Ospedale Classificato FBF I. Tiberina (1997-2006);
- Dirigente di Sezione ASSR, oggi AGENAS (1996-1997)
Ha svolto diversi incarichi di consulenza organizzativa, didattica e partecipazione a NdV/OIV presso strutture sanitarie pubbliche e private, nonché Università, Ministero e Regioni.
Autore di numerose pubblicazioni, soprattutto in tema di management sanitario, DRG e valutazione dell’attività ospedaliera. Fondatore e Presidente di CIDICS, Centro Italiano Documentazione, Informazione e Codifica in Sanità (2014).

amKyriakoula Petropulacos, Direttore Generale cura della persona, salute e welfare
Regione Emilia-Romagna

Dal 01/03/2015 a tutt'oggi Direttore Generale Direzione Generale Cura della persona, Salute e Welfare Regione Emilia-Romagna. Maggio 2015 tutt'oggi Membro Comitato LEA nazionale.

amRoberto Soj, Direttore Generale Lombardia Informatica

Nel corso della mia carriera ho maturato numerose e diversificate esperienze professionali a livello direttivo in grandi organizzazioni pubbliche e private, in cui ho contribuito ad assicurare la redditività e lo sviluppo attraverso: il disegno di adeguate strategie di breve, medio e lungo termine; il risanamento e riposizionamento di unità organizzative in situazioni di criticità; il raggiungimento degli obiettivi individuati; il controllo sull'impiego delle risorse finanziarie, umane e strumentali assegnate.
Questo mi ha consentito di sviluppare conoscenze e competenze manageriali in diversi ambiti.
- Capacità di gestione in contesti complessi e su mercati fortemente competitivi, con visione strategica, innovazione, creatività ed una costante attenzione sia verso i risultati economico-quantitativi e qualitativi, sia verso gli aspetti organizzativi.
- Visione sistemica del Settore Pubblico, del quadro normativo, dei processi interni e dei benefici consentiti da una capillare adozione dell’ICT in termini di maggiore efficacia ed efficienza dell’azione della Pubblica Amministrazione (PA) rispetto ai propri compiti istituzionali.
- Capacità di disegnare ed attuare modelli di sviluppo industriale sostenibili che prevedono l’impiego di tecnologie di rete, IT e TLC per la realizzazione di servizi innovativi che contribuiscano allo sviluppo delle economie territoriali in particolare le filiere PMI. (riconoscimento europeo dell’iniziativa nell’ambito dello Small Business Act – good practice)iii
- Conoscenza approfondita e consolidata esperienza in materia di bandi pubblici di finanziamento, ricerca&sviluppo e innovazione, approvvigionamenti di beni e servizi, acquisita sia conducendo progetti per l’adozione di strumenti innovativi di gestione degli acquisti (ad es. e-procurement e mercato elettronico) da parte di PA locali ed internazionali, sia gestendo procedure per l’emissione di bandi o appalti di fornitura ICT per loro conto, sia coordinando aggregazioni di imprese nella partecipazione a procedure di gare ad evidenza pubblica a livello nazionale e internazionale per la ricerca ed il finanziamento.
- Esperienza decennale nell’operare sotto il diretto controllo del vertice aziendale e degli organi di Governo o Azionisti (Direzione Generale, Consigli di Amministrazione, Comitati Tecnici, Assemblee dei Soci o Azionisti), anche con un contributo attivo rispetto a valutazioni su temi di rilevanza strategica e di politica industriale.

amDomenico Lucatelli, Regional Affair Manager Angelini e Presidente Focus PA

Gestione e sviluppo delle risorse assegnate
 Profonda conoscenza della struttura sanitaria nazionale e dello scenario politico istituzionale, con specifico know-how del processo di accesso al mercato ospedaliero specialistico
 Profonda conoscenza dei processi di market access nazionale e regionale
 Esperienza nella definizione ed implementazione delle politiche commerciali
 Esperienza nella pianificazione e monitoraggio del processo di budgeting
 Esperienza nella definizione della Source of Business
 Gestione del conto economico e degli investimenti
 Gestione di attività di local-marketing con appropriati piani d’azione commisurati alle esigenze di ciascun cliente.
 Pianificazione delle azioni locali a sostegno del raggiungimento del budget assegnato
 Estrema conoscenza dei processi d’acquisizione di beni e servizi delle pubbliche amministrazioni.
 Esperienza nella definizione dei piani strategici ed operativi
 Gestione delle relazioni con i Key Influencers e Decision Makers nazionali e locali

Chiara Cacciavillani, professoressa di Giustizia Amministrativa,
Università di Padova

amVeronica Vecchi*, Associate Professor of Practice, Scuola di management,
Università Bocconi

Veronica Vecchi è Associate Professor of Practice presso la School of Management dell'Università Bocconi, dove è anche Professore di Long Term Investment, Business Government Relations, Public Sector Financial Management. E' Direttore dell'Executive Education presso SDA Boccini Asia Center a Mumbai.
Si occupa da oltre 15 anni di Partnership Pubblico Privato, collaborando con Istituzioni Internazionali, Nazionali, Aziende Sanitarie, Comuni, imprese private e Investitori.
E' autore di oltre 90 pubblicazioni scientifiche sul tema del Partenariato Pubblico Privato. E', inoltre, membro del Nucleo di Valutazione degli investimenti del Ministero della Salute.

amAndrea Di Santo, Presidente e Amministratore Delegato Siemens Healthcare

Vincenzo Giannattasio Dell'Isola, Business Unit Director Southern Europe
Healthcare Solutions & Partnerships at Boston Scientific

Francesca Patarnello, Vice President Market Access Government Affairs
AstraZeneca Italia

Laurea in Medicina e Chirurgia (1982 Padova) e Specializzazioni in Igiene e Medicina preventiva con orientamento in Sanità Pubblica (1986 Padova ) e in Igiene e Tecnica ospedaliera (1990 Padova); Diploma in Tropical Medicine and Hygiene (DTM&H) Università di Liverpool-UK.
Ha lavorato in Africa come medico chirurgo e nella Regione Veneto nella sanità pubblica e a nella organizzazione dei servizi sanitari di base ricoprendo le funzioni di Direttore di UOC Cure Primarie e di Direttore di Distretto.
Dal 2003 al 2007 ha ricoperto la posizione di Esperto Nazionale Distaccato presso la Commissione Europea a Bruxelles lavorando nella Direzione Generale della Ricerca e Sviluppo nella Unità Operativa di Malattie infettive.
Attualmente ricopre la posizione di Direttore della Funzione Territoriale della Azienda ULSS 9 Scaligera e di Direttore del Distretto n. 3 della Pianura Veronese e n.4 dell’Ovest Veronese.

amGabriele Zanotto, Direttore e Responsabile Elettrofiiologia Ospedale Mater
Salutis Legnago

Gabriele Zanotto, nato a Ostiglia (MN) il 13 settembre 1992. Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1988. Specialità in Cardiologia nel 1992. Responsabile UFS di Cardiologia Interventistica della Cardiologia dell'Ospedale di Legnago. Chairman Area di Telecardiologia dell'AIAC. Dal 2018 segretario nazionale AIAC.

amLuisa Brogonzoli, Coordinatrice Centro Studi Fondazione The Bridge

amGiuseppe Cicciù, Segretario Regionale del Veneto Cittadinanzattiva

1. DiplomadilaureainMedicinaeChirurgia. 

2. DiplomadiSpecializzazioneinNeurologia. 

3. IdoneitàprimarialenelladisciplinadiPsichiatria. 

4. Iscrizioneall’elencodiPsicoterapeuti 

5 Frequenza al training di Psicoterapia Familiare e alla Scuola di Specializzazione di Psicoterapia Familiare dal 1984 al 1989.
9. Frequenza al training di formazione in Psicoterapia di gruppo e tecniche di sviluppo corporeo negli anni 87/88/89/90 per un totale di 100 ore annuali presso la Scuola Mandala di normodinamica, associazione di ricerca.
10.Corso di sensibilizzazione al trattamento medico psico sociale degli alcolisti organizzato dall’Ulss n. 34
11. Studio sui Problemi Alcolcorrelati svoltosi nell’Ulss 6 “Alto Vicentino”. 7/8/9.05.1990 12.Gruppo di supervisione sistemico organizzato nell’anno didattico 87/88 per conto dell’Ulss n. 7 di Valdagno e dell’Ulss n. 34 Arzignano Montecchio Maggiore e diretto dall’Istituto di Terapia Familiare di Firenze per un totale di 80 ore.
13. Osservatore didattico al C.I.O.R. per Medici della durata di 10 mesi per 50 ore di frequenza nell’anno didattico 88.
14.Osservatore didattico al corso di aggiornamento per il personale delle tossicodipendenze dell’Ulss n. 8 tenuto nell’anno 87/88 per un totale di 80 ore di frequenza.
15.Gruppi di supervisione analitica di casi clinici diretti dal Dr. Sergio Fava dal 1987 al novembre 1990 con frequenza bimensile. a)
16.Ricerca scientifica su: “Ecstasy: Cos’è, quali conseguenze”. Realizzata dallo scrivente e dall’Equipe del Ser.T. Alto Vicentino. Edito a stampa.
17.Pubblicazione su rivista SITD – 2° Congresso Nazionale Dipendenze: “I confini e l’orizzonte” Padova 26/28.09.1996.
18.Pubblicazione su rivista GICS – 2° Congresso Nazionale di Medicina nelle Dipendenze “Evoluzione e specializzazione nei Ser.T.” 14.06.1996.
19.Pubblicazione Progetto Giovani in collaborazione con il Comune di Breganze. Psicologia di Comunità “Ricerca”. 1996.
20.Pubblicazione su“Adolescenza e sessualità” – Percorso formativo congiunto Scuola- Ulss Relazione: Dall’individuo alla utilità della relazione di coppia” Edito a stampa
21.I gruppi terapeutici nei disturbi da uso di sostanze- lavoro scientifico su: Esperienza di gruppo con 7 tossicodipendenti attivi in trattamento metadonico mediante tecniche di respirazione consapevole – Ottobre 1997
26. Sert Ulss 4: Ricerca su modello culturale prevalente riguardo al consumo di alcolici nei genitori di studenti nella Scuola media. Anno 95
27. SERT Ulss 4: Ricerca sulla assunzione di alcool tra i giovani del teriitorio dell’Ulss 4 Alto Vicentino. Anno 1995
28. Pubblicazione:Presupposti teorici e aspetti clinici degli stati di attivazione coscienziale, nella cura del tossicodipendente. Atti del Convegno: “ Gli stati modificati di coscienza nella cura del tossicodipendente” 24 settembre 1999
29 Pubblicazione: Induzione di stati modificati di coscienza e cura del tossicodipendente: modello teorico (Personalità|dipendenze volume 8 gennaio 2002 Mucchi Editore)

30 Coordinatore dal 2000 del gruppo Gir Gruppo interdisciplinare di Ricerca sugli stati modificati di coscienza nel tossicodipendente (G.I.R.).
31. Organizzatore e relatore delle edizioni degli anni 1999 – 2001 – 2002 di corsi teorici esperenziali sulla psicologia olistica e le tecniche ad approccio transpersonale
32. Promotore del 1° Convegno Internazionale “Tra scienza e mito le buone pratiche nella prevenzione delle dipendenze” il 5 e 6 dicembre 2002 a Montecchio Maggiore.
33. Direttore dal 14.9.1999 del Dipartimento delle Dipendenze Patologiche dell’Ulss5 “OvestVicentino”.
34. Segretario Regionale di Cittadinanzattiva del Veneto e componente della Direzione Nazionale del Movimento. Dal maggio del 2016.

Fiammetta Fabris, Amministratore Delegato UniSalute

amMarco Vecchietti, Amministratore Delegato e Direttore Generale RBM
Assicurazione Salute

Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e Direttore Generale RBM Assicurazione Salute S.p.A., Consigliere Delegato Previnet S.p.A., Iama Consulting S.p.A. e Amministratore Delegato di Previmedical S.p.A. Nato a Roma nel 1977 Marco Vecchietti, dopo il diploma di maturità classica, si è laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Roma, con Master di specializzazione per giurista d’impresa. Ha avviato il suo percorso professionale presso lo studio legale Di Castro – Fano – Gori e presso lo studio tributario Vitali – Romagnoli – Piccardi. Dal 2017 è Amministratore Delegato e Direttore Generale RBM Assicurazione Salute S.p.A., dal 2008 è Consigliere Delegato e Direttore Generale di Previmedical S.p.A., società per la quale, già nell’ultimo semestre del 2007, era stato incaricato di gestire lo spin off della Business Unit malattia ed infortuni di PREVINET in PREVIMEDICAL S.p.A. e dello start up di PREVIMEDICAL S.p.A., NewCo del Gruppo specializzata nella gestione dei sinistri assicurativi, nell’amministrazione di network sanitari e nello sviluppo di tecniche finalizzate al governo e dal controllo dei costi delle prestazioni sanitarie. PREVIMEDICAL S.p.A. è attualmente il primo Third Party Administrator (TPA) nel settore della sanità integrativa con oltre 130 Fondi/Piani Sanitari gestiti, 5,1 milioni di teste gestite ed un volume annuo di prestazioni sanitarie “intermediate” di oltre 1 miliardo di Euro. Dal 2010 è Consigliere Delegato di IAMA CONSULTING S.p.A., società di consulenza direzionale, di formazione e di market intelligence per i settori assicurativo e bancario. Per Iama si occupa, in particolare, delle tematiche legate al welfare integrativo, alla sostenibilità dei prodotti malattia e dei Fondi Sanitari, dei modelli riassicurativi e dello sviluppo di tecniche finalizzate al governo e dal controllo dei costi delle prestazioni sanitarie. Dal 2011 al 28 aprile 2014 ha rivestito l’incarico Consigliere di Amministrazione di NEWMED S.p.A. Dal 2011 è Consigliere Delegato e Responsabile ad interim della Direzione Commerciale di RBM ASSICURAZIONE SALUTE S.p.A., prima Compagnia Assicurativa specializzata nel settore salute, seconda Impresa nel ranking ANIA per raccolta premi nel ramo malattia con oltre 4,5 milioni di assicurati. Attualmente RBM Assicurazione Salute assicura i principali Fondi Sanitari e le più grandi polizze malattia del mercato ed è il principale operatore assicurativo nel campo della bancassurance salute, della mobile&connected health e delle polizze salute on line. Dal 2011 è anche Consigliere del Fondo Sanitario Integrativo “Cassa RBM Salute”. Dal 2017 è membro del Consiglio Direttivo della Fondazione ANIA. E’ membro della task force internazionale “Health&Care” dell’European Association of Paritarian Institutions (AEIP) e dello Steering Comitee dell’Osservatorio sui Consumi Privati in Sanità (OCPS) presso la SDA Bocconi. E’ stato membro del gruppo di lavoro ANIA–AIOP sulla gestione delle prestazioni sanitarie in regime convenzionato e del Gruppo tecnico ANIA “infortuni e malattia”.
Da maggio 2017 è Consigliere Delegato di PREVINET S.p.A., società leader nei servizi in outsourcing per il comparto assicurativo, finanziario e previdenziale. PREVINET attualmente è il primo service provider nel settore delle previdenza complementare con oltre 220 Fondi Pensione gestiti, 40 Compagnie Assicurative gestite in outsourcing e oltre 3,5 milioni di teste gestite. Per Previnet S.p.A. aveva già ricoperto numerosi incarichi dal 2000 al 2008, tra i più rilevanti il ruolo di Responsabile Ufficio Gestione Portafoglio 2004-2005, Dirigente Responsabile Area Legal, Compliance & Consulting 2006-2007, Dirigente Responsabile Business line Prodotti Assicurativi Malattia e Fondi Sanitari (Aree Gestione Portafoglio, Bilancio e contabilità e Liquidazione Sinistri) nel 2007 e Consulente di Direzione 2008-2010. Ha collaborato con diverse Business School universitarie (SDA Bocconi e MBA LUISS), con il Master di Management in Sanità (MiMS) dell’Università Commerciale Bocconi, con il Master Fondi Sanitari e Welfare Integrato di MEFOP, con associazioni di categoria e sindacati nella materie dell’assicurazione vita, della protection, della previdenza complementare e dell'assistenza sanitaria integrativa. Ha partecipato in qualità di esperto a diversi gruppi di lavoro tecnici in occasione dei diversi interventi legislativi che hanno riguardato la riforma dei Fondi Sanitari Integrativi e dei Fondi Pensione. Nel 2016 ha conseguito il riconoscimento di “Personalità Assicurativa dell’Anno” dalla Giuria Internazionale di European Pension & Health. Nel 2017 ha ricevuto il Premio Executives “per il Contributo allo Sviluppo della Sanità Integrativa in Italia” dalla Giuria indipendente dell’Italy Protection Forum.
Dal 2009 ad oggi ha inoltre collaborato alla stesura di numerose pubblicazioni ed articoli, tra i più recenti “Sostenibilità, Prevenzione e Stili di Vita - Un Secondo Pilastro Sanitario per la Buona Salute di Tutti” luglio 2017 - VII Rapporto RBM - Censis sulla Sanità Pubblica, Privata ed Intermediata in Italia; “Ritorno o superamento definitivo delle Casse Mutue? Costruire un Secondo Pilastro per un Sistema Sanitario più equo ed inclusivo...” aprile 2017 - Quotidiano Sanità; “Il Servizio Sanitario Nazionale e le Forme Sanitarie Integrative, nella prospettiva di un Secondo Pilastro in sanità” aprile 2017; “Tutelare la Buona Salute di Tutti attraverso un Secondo Pilastro in Sanità nella prospettiva della Riforma del Titolo V della Costituzione” novembre 2016; “L'innovazione nell'Assicurazione Salute” (Prefazione di Marco Vecchietti) ottobre 2016 - EGEA Edizioni - Università Bocconi; “Un Secondo Pilastro in Sanità: Sostenibilità del S.S.N., Benchmark europeo e nazionale per l’accesso alle prestazioni, multicanalità ed alleanza pubblico privato” giugno 2016.

Bruno Biagi, Vice Presidente GVM Care&Research
e Presidente AIOP Emilia-Romagna

amGabriella Levato, Segretario Regionale FIMMG Lombardia

Novembre 1993 A tutt'oggi - medico convenzionato con il SSN per la medi¬cina generale; da gennaio 2000 nella forma associata della medicina di gruppo evoluta.

Aprile 2016 a tutt’oggi – Scuola di Formazione Regionale in Medicina Generale: Coordinatore Medico Polo di Pavia

Marzo 2015 a tutt’oggi – Vice segretario FIMMG (Federazione Italiana Medici Medicina Generale) regione Lombardia.

Febbraio 2014 a tutt’oggi – Direttore Sanitario di TELBIOS società italiana di telemedicina e partner tecnologico nella gestione dei percorsi dei soggetti affetti da patologia cronica nell’ambito del progetto CReG di Regione Lombardia.
2011 a tutt’oggi – Incarico di Consigliere FIMMG sezione provinciale di Milano. Maggio 2003 ad oggi – Formatore responsabile nella progettazione, organizzazione e gestione di eventi formativi ECM per conto del Provider SIFMed 358 (Scuola Italiana di Formazione e Ricerca in MEDicina di Famiglia)

Vittorio Morello, Presidente AIOP Veneto

Mario Piccinini, Presidente ARIS Triveneto

 

Vai alla pagina dell’evento, clicca qui