Descrizione evento

Programma

Invito stampa

Comunicato stampa

Rassegna stampa

 

SLIDES

– Angelo Del Favero, Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità

– Mario Braga, Coordinatore delle Attività del PNE AGENAS

Alessandro Ghirardini, Referente area Reti Cliniche e Sviluppo Organizzativo AGENAS

– Paolo Ascierto, Direttore dell’Unità di Oncologia, Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

 

LA RETE ONCOLOGICA CAMPANA
00:27 – Attilio Bianchi, Direttore Generale Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

TAVOLA ROTONDA
IL LAVORO IN RETE PER IL POTENZIAMENTO REGIONALE DELL’ASSISTENZA NEL CAMPO TUMORALE
MODERA:

21:30 – Antonio Postiglione, Direttore Generale per la Tutela della Salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale

10:50 – Sandro Pignata, Coordinatore Scientifico Rete Oncologica Campana

23:34 – Fortunato Ciardiello, Professore Ordinario di Oncologia Medica, Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

36:28 – Bruno Daniele, Direttore UOC Oncologia Medica AO G. Rummo Benevento

40:28 – Sabino De Placido, Responsabile Oncologia Medica AOU Federico II Napoli

49:57 – Piera Maiolino, Responsabile Struttura Complessa Farmacia Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

55:39 – Vincenzo Montesarchio, Direttore UOC Oncologia Ospedale Monaldi Napoli

01:00:48 – Ugo Trama, Responsabile della UOD 08 “Politica del Farmaco e Dispositivi” presso la Direzione Generale per la Tutela della Salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale

TAVOLA ROTONDA
L’ESPERIENZA DELLA REGIONE PUGLIA E LA POSSIBILITÀ DI COLLABORAZIONI INTERREGIONALI
MODERA: Ettore Mautone, Giornalista Il Mattino

01:08:52 – Pellegrino Musto, Direttore Scientifico IRCCS CROB Rionero in Vulture (PZ)

01:09:14 – Gerardo Botti, Direttore Scientifico Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

00:13 – Nico Silvestris, Direttore Scientifico Istituto Tumori Giovanni Paolo II Bari

IL RUOLO DELL’ISS PER LE LINEE GUIDA E I PERCORSI TERAPEUTICI DEL SSN
08:22 – Angelo Del Favero, Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità

RETE ONCOLOGICA E PNE A CONFRONTO
32:23 – Mario Braga, Coordinatore delle Attività del PNE AGENAS

48:24 – Alessandro Ghirardini, Referente area Reti Cliniche e Sviluppo Organizzativo AGENAS

VALORIZZARE ECCELLENZA E INNOVAZIONE
01:07:18 – Paolo Ascierto, Direttore dell’Unità di Oncologia, Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

CONCLUSIONI  

01:19:34 – Enrico Coscioni, Consigliere del Presidente della Regione Campania per la Sanità

 

La Regione Campania implementa l’attività della neonata rete oncologica. Oltre alla formulazione progressiva dei PDTA dei quattro principali tumori che affliggono la popolazione, cioè il tumore mammario, del polmone, della prostata e del colon retto, la Regione intende integrare i vari centri. Sarà quindi avviata l’integrazione non solo di tipo assistenziale, ma anche della ricerca, elemento fondamentale per un’offerta assistenziale al passo con i progressi della medicina.

A questo proposito uno dei temi fondamentali è assicurare l’innovazione sia diagnostica che teraputica in oncologia, in primis i farmaci innovativi già presenti nel mercato o di prossima acquisizione anche nel nostro SSN.

Nonostante l’istituzione nazionale di un fondo dedicato ai farmaci innovativi in oncologia, l’uso puntuale ed appropriato dei medesimi permane tema fondamentale nella rete campana e non solo.

Video