news

Nuovo Progetto Regionale Demenze Emilia Romagna
Parma 9 marzo 2017

  La Regione Emilia-Romagna ha sviluppato da tempo una organizzazione dei servizi territoriali come le Case della Salute nelle quali non solo si raccolgono tutte le opportunità che nel tempo sono state organizzate per rispondere ai bisogni delle persone ma anche mettendo a contatto una altra importante novità nel campo sanitario rappresentato dai Nuclei delle

Winter School
Ferrara 23-24-25 febbraio 2017

I dati recenti ci dicono che la sostenibilità del SSN italiano attualmente regge, ma andrà incontro ad una trasformazione necessaria che implica, tra le altre, la creazione di un nuovo rapporto tra pubblico e privato. Secondo gli ultimi dati del CREA, la spesa del SSN è inferiore al 36% della media degli altri paesi europei

Efficienza Organizzativa e
Utilizzo Efficace delle Risorse
in Reumatologia e Dermatologia
Padova 23 febbraio 2017

Le malattie reumatiche costituiscono la seconda causa più frequente di disabilità dopo le malattie cardiovascolari. Negli ultimi anni la qualità di vita della popolazione affetta da queste patologie ha visto migliorare nettamente la propria qualità di vita sia grazie alle nuove cure offerte per queste patologie ma anche grazie ad una migliore presa in carico

Proposta per un accesso controllato al mercato dei nuovi anticorpi monoclonali per la cura dell’ipercolesterolemia primaria
Venezia 2 febbraio 2017

L’obiettivo dell’incontro è favorire la diffusione del documento regionale sull’impiego di nuove strategie terapeutiche autorizzate al trattamento dell’ipercolesterolemia primaria. Attraverso i professionisti del gruppo di lavoro che hanno direttamente contribuito alla stesura del documento (medici specialisti, farmacisti, medici di medicina generale, economisti), si intende stimolare un confronto sull’utilizzo delle strategie terapeutiche disponibili, sull’impatto che le

Longevità che genera sostenibilità – Roma 19 dicembre 2016

In Italia ogni anno vengono eseguiti circa 90.000 impianti di pacemaker o defibrillatori che la ricerca clinica e tecnologica ha reso sempre più innovativi e con altissimi standard qualitativi in termini di efficacia, sicurezza e comfort per il paziente (correlato alle dimensioni molto ridotte). Tuttavia uno dei parametri che non sempre viene correttamente considerato e

Invecchiare in Salute e Cronicità – Bologna 12 dicembre 2016

Salute, Benessere e Cambiamento Demografico, questi gli ambiti dove indagare La popolazione della Regione Europea ha l’età media più alta del mondo, e la popolazione di molti paesi europei gode di un’aspettativa di vita tra le più elevate al mondo. Entro il 2050 si prevede che più di un quarto (27%) della popolazione avrà 65

Il Percorso Diagnostico Terapeutico – Montecchio Precalcino 7 dicembre 2016

Con l’introduzione nella pratica clinica della terapia antiretrovirale a elevata efficacia (cART) la storia naturale dell’infezione da HIV si è modificata mostrando sia una significativa riduzione della mortalità/morbilità HIV-correlata sia un aumento della sopravvivenza. In questo contesto, caratterizzato da dati epidemiologici che indicano una costante crescita della infezione da HIV, il PDTA si configura come strumento di governo dei processi

Nuovi Approcci all’Antibiotico-Terapia – Bologna 29 novembre 2016

RAZIONALE SCIENTIFICO La Food and Drug Administration (FDA) definisce l’ABSSSI come un’infezione acuta batterica della cute e dei tessuti molli con un’area di lesione di almeno 75 cm 2. Rientrano nella categoria di ABSSSI: • Cellulite/erisipela: un’infezione cutanea diffusa che presenta aree di arrossamento, edema, e/o indurimento. • Ferita infetta: un’infezione caratterizzata da una ferita con secrezione purulenta, arrossamento

Innovazione e Appropriatezza in Oncoematologia – Padova 23 novembre 2016

Le straordinarie scoperte scientifiche degli ultimi anni hanno portato a rivedere radicalmente il mondo dell’oncologia. Al giorno d’oggi si studiano e si testano nuove terapie, più mirate, più personalizzate per rendere sempre più efficace la sfida alle neoplasie e il numero delle persone che non “recidiva” entro i cinque anni è sempre più alto. Innovazioni

Sfida alla Depressione Maggiore in Lombardia – Milano 21 novembre 2016

Secondo le stime epidemiologiche pubblicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la depressione potrà diventare, entro il 2030, la patologia cronica più diffusa. Il costo drammaticamente in ascesa di questa malattia che corrode il funzionamento individuale e sociale della persona, riducendo la capacità di interpretare un ruolo “normale” nelle diverse attività in ambito familiare, socio‐relazionale e