AMORe CONTRO IL CANCRO – L’IMPORTANZA DI UN’ALLEANZA DEI CENTRI ONCOLOGICI DEL SUD ITALIA

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 06 Dic 2018
  • Ora: 03:30

Luogo

Napoli, Istituto Nazionale Tumori IRCCS - Fondazione G. Pascale

Prossimo evento

QR Code

Data

06 Dic 2018

Ora

09:30

AMORe CONTRO IL CANCRO – L’IMPORTANZA DI UN’ALLEANZA DEI CENTRI ONCOLOGICI DEL SUD ITALIA

Programma

Invito stampa

Comunicato stampa

Rassegna stampa

 

SLIDES 

– Attilio Bianchi, Direttore Generale Istituto Nazionale Tumori Pascale Napoli

Giovanni Battista Bochicchio, Direttore Generale IRCCS CROB Rionero in Vulture (PZ)

Antonio Delvino, Direttore Generale Istituto Tumori IRCCS Giovanni Paolo II Bari 

– Paolo Ascierto, Direttore Unità Oncologica Medica e Terapie Innovative, IRCCS Istituto Tumori Pascale Napoli

 

AMORe è l’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete, nata per volontà dei tre principali Istituti oncologici del Mezzogiorno: l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale di Napoli, l’Istituto Tumori di Bari IRCCS Giovanni Paolo II e il Centro di riferimento Oncologico della Basilicata CROB di Rionero in Vulture (Potenza) a cui si è unita l’AO di Cosenza.
Lo scopo di questa Associazione Interregionale è quella di configurare un nuovo modus operandi che tenga conto dei bisogni di una medicina in continua evoluzione e della sostenibilità economica del sistema focalizzato sulle reali necessità del paziente oncologico.
Nove i punti d’intesa tra cui i principali sono: la creazione di una Rete Interregionale di Istituti Oncologici che, attraverso una collaborazione sistematica, il confronto e lo scambio di competenze ed expertise, assicuri il costante miglioramento della qualità, dell’appropriatezza e dell’efficacia delle cure e dei servizi erogati; avviare un percorso per la costituzione di una Fondazione permanente che lavori per l’oggi, ma anche per il futuro; definire una piattaforma tecnologica comune per raccogliere in maniera omogenea dati clinici e gestionali a sostegno della ricerca e della costruzione di un sistema comune di indicatori da utilizzare per la valutazione dell’efficienza; realizzare progetti di formazione e ricerca preclinica e/o clinica in vari settori correlati all’oncologia; promuovere modelli organizzativi innovativi incentrati sull’etica clinica, la clinical governance, la condivisione delle policy, l’appropriatezza e l’economicità delle risorse; condividere i principi ispiratori dei PDTA; sviluppare attività comuni nell’ambito della ricerca sanitaria e biomedica; realizzare progetti estero-finanziati, a valere in particolare su Fondi comunitari; intraprendere un percorso sinergico per l’accreditamento a Comprehensive Cancer Center per ciascuna dei centri coinvolti.
Di questa iniziativa si parlerà nel convegno organizzato da Motore Sanità il 6 Dicembre 2018.

Comments are closed for this article!